Bando 2022

Il bando MARZO 2022 di Piano B impegna un budget complessivo di 70.000 euro e prevede due fasce di contributo:

PROGETTI FINO A 3.000 EURO DI CONTRIBUTO

Proponente: Associazione/ente del terzo settore.

Progettazione e rendicontazione: n.1 incontro di co-progettazione e n.1 incontro di valutazione e rendicontazione con RTO.

Requisiti: progetto culturale fatto da giovani o rivolto ai giovani; presenza obbligatoria di almeno un referente dell’associazione/ente agli incontri previsti per i progettisti e all’evento finale di PianoB 2022.

Limitazioni: non vengono riconosciute spese organizzative e di coordinamento del progetto.

Liquidazione: dopo la rendicontazione. Possibilità di acconto, se richiesto.


PROGETTI FINO A 8.000 EURO DI CONTRIBUTO

Proponente: Solo associazione giovanile o gruppo promotore giovanile collegato ad una associazione.

Progettazione e rendicontazione: n.1 incontro di presentazione progetto a RTO, compilazione scheda progettuale, n.1 incontro valutazione e rendicontazione con RTO, compilazione scheda di rendiconto e valutazione.

Requisiti: progetto culturale fatto da giovani (almeno 4 ragazzə su 6 organizzatori/organizzatrici); presenza obbligatoria del gruppo progettuale agli incontri tra progettisti e co-organizzazione evento finale PianoB 2022.

Limitazioni: nessuna.

Liquidazione: dopo la rendicontazione. Possibilità di acconto, se richiesto.

TSUNAMI

Il tema di quest’anno è la sostenibilità ambientale.

Nel 2022 chiederemo a tutti i progettisti uno sforzo per realizzare iniziative che si muovano verso il rispetto dell’ambiente. Non si tratta di una tematica progettuale vincolante, ma semplicemente di un obiettivo comune da perseguire nelle varie le fasi progettuali.

NOTE A MARGINE

Le schede progettuali devono soddisfare i requisiti formali e di contenuto (vedi file “Disciplinare” paragrafo 4).

Nel caso in cui la pubblicità non venga realizzata nella maniera corretta (vedi file Disciplinare paragrafo 6) verranno decurtate le spese relative alla pubblicità stessa.

Nel caso in cui un’associazione non partecipi alle riunioni o il progetto non venga portato avanti dal gruppo progettuale al completo non saranno riconosciute le spese di “valorizzazione del volontariato”.

La completa realizzazione del progetto e il rispetto di tutti i punti del bando verranno valutati e la valutazione influirà sulle future richieste di finanziamento.

ITER DI PRESENTAZIONE DELLE SCHEDE PROGETTUALI

22 marzo: ore 18.30 riunione con le associazioni giovanili per illustrare il nuovo Bando e inizio percorso formativo del team di comunicazione;

entro il giorno 1 aprile: i progettisti devono prendere appuntamento con un RTO per la messa a fuoco dell’idea progettuale a fronte dei requisiti formali e di contenuto (incontro obbligatorio, anche online);

18 aprile 2021: CHIUSURA BANDO scadenza invio schede progettuali alle e-mail degli RTO;

19 aprile ore 21.00: presentazione progetti da parte dei progettisti al tavolo (5 minuti a progetto, in presenza al Cantiere26);

Fine aprile: il Tavolo analizzerà le schede progettuali e invierà eventuali richieste di chiarimento;

Entro metà maggio: comunicazione a ciascun proponente se l’idea progettuale è approvata, approvata con riserva, approvata ma non finanziata o respinta. I progetti approvati possono iniziare. Le schede progettuali approvate con riserva prevedono almeno un incontro formativi/di co-progettazione dedicati ai proponenti ed in seguito l’approvazione ed il finanziamento se adeguatamente migliorati.

REFERENTI TECNICO-ORGANIZZATIVI

Per informazioni e supporto nella progettazione sono disponibili i referenti tecnico-organizzativi:

Le associazioni con sede nei comuni di Ledro, Tenno, Dro, Drena e Nago/Torbole: Alessandro Riccadonnaalessandro@pianob.cloud

Per le associazioni con sede nei comuni di Riva del Garda ed Arco:
Diego Farinadiego@pianob.cloud